Sie sind hier: Home » Italiano » Calciatore » FC Zurigo

FC Zurigo 1985 - 1993

Nell’estate del 1985, David Sesa passa dal Dielsdorf al settore giovanile del Zurigo, dove gioca in tutte le classi di età prima di essere chiamato in prima squadra (è il 1991) dall’allenatore di allora, Kurt Jara. Festeggia il suo esordio in campionato il 21 marzo 1992 con un 1-1 nella partita Sion-Zurigo. Alla terza di campionato, l’11 aprile 1992, segna il suo primo goal per il Zurigo nella Lega Nazionale A. Il match termina con un 2-1 a favore del Zurigo e Sesa finalmente approda in prima squadra. La stagione non si rivela tuttavia di particolare successo. La squadra riesce a malapena a piazzarsi all’ottavo posto qualificandosi così per le fasi finali, e comunque solo grazie alle reti contro il Lucerna e il Lugano. La vittoria finale è del Sion, mentre il Zurigo occupa il settimo posto in classifica. Nella stagione 1992/93 David Sesa gioca con regolarità. Segna in campionato contro l’Aarau, in Coppa contro il Mendrisio e non manca di farsi notare nelle amichevoli contro il Winterthur, il Kriens ed il La Chaux de Fonds. A fine stagione la squadra risulta essere al quinto posto in classifica, a soli due punti dal campione uscente BSC Young Boys. Al Zurigo, David Sesa gioca -tra gli altri- con l’attuale allenatore del Chelsea, Roberto Di Matteo.

Statistica - FC Zurigo (Serie A)

Stagione Divisione Partite Goal
1992 / 93 A 19 1
1991 / 92 A 11 1

Primo goal per il FC Zurigo


FC Zurigo - FC San Gallo 2:1 (0:1)


Data: 11.04.1992
Goal: 18. Claudio Besio 0:1, 59. David Sesa 1:1, 66. Daniele Moro 2:1
Stadio Letzigrund Zurigo / Spettatori 3900 / Arbitro: Bruno Galler

FC Zurigo: Urs Suter, Beat Studer, Victor Sotomayor, Marcel Hotz, Michael Mazenauer (38. Augustine Makalakalane), Roberto Di Matteo, Luiz Milton, Daniele Moro, Ralph Heydecker, David Sesa, Matthias Bärlocher (76. Roberto Fregno) Trainer: Kurt Jara

FC San Gallo: Jörg Stiel, Urs Fischer, Ertan Irizik, Giuseppe Gambino, Claudio Besio (70. Djair), Daniel Raschle (70. Fredy Hutter), Thomas Wyss, Pierre Blättler, Thomas Hengartner, Fabián Rafael Estay Silva, Richard Zambrano Trainer: Leen Looijen